Aereo disperso, Obama difende l’operato del governo malese

malaysia27 apr – Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, nel corso di una conferenza stampa a Kuala Lumpur, in Malesia, con il primo ministro Najib Razak, ha difeso la gestione da parte del governo malese di ricerca del volo 370 della Malaysia Airlines scomparso l’8 marzo. Obama ha detto che i funzionari stanno lavorando senza sosta per trovare il velivolo, che si crede sia sul fondo dell’Oceano Indiano.

Ai parenti delle 239 persone che erano a bordo del Boeing 777 e che sostengono che la Malesia abbia gestito male la ricerca, Obama ha risposto che capisce il loro dolore e la sofferenza, ma che ci vorrà del tempo per ritrovare l’aereo.
Le autorità australiane intanto fanno sapere che un sottomarino robotizzato che sta eseguendo una scansione del fondale dell’Oceano Indiano sta per completare le sue ricerche nel luogo presunto dell’incidente. Se nessuna traccia del Boeing 777 sarà ancora trovata, l’area sarà estesa.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -