La bufala delle truppe russe ammassate al confine dell’Ucraina

18 apr . (Civig) Lo Stato Maggiore della Russia, riporta RT, ha precisato come le foto scattate dai satelliti della NATO delle truppe russe schierate nei pressi del confine con l’Ucraina, che l’Alleanza atlantica ha fatto girare sui media giovedì scorso, risalgono in realtà al mese di agosto 2013.

“In queste immagini, che sono state rilasciate [oggi] dalla NATO, si vedono divisioni dell’Esercito russo della regione militare del Sud, che nella scorsa estate hanno svolto varie esercitazioni militari, anche vicino al confine con l’Ucraina”, ha detto a Ria Novosti un alto funzionario dello Stato Maggiore della Russia.

Questo giovedì la NATO ha pubblicato sul sito web del Comando generale delle forze alleate foto satellitari che, presumibilmente, mostrano le truppe russe concentrate nella regione di Rostov, vicino al confine con l’Ucraina. Le immagini sono state inviate ai media di comunicazione.

Nelle didascalie delle immagini si afferma che le immagini mostrano aerei da combattimento e elicotteri nell’aeroporto Primorsko-Akhtarsk, “una probabile divisione delle forze aeree e forze speciali nella città di Yelsk”, veicoli blindati vicino Kuzminki e un battaglione di artiglieria vicino a Novocherkassk, ed elicotteri nei pressi di Belgorod.

RTES

Nel frattempo il ministero degli Esteri russo ha dichiarato più volte che la Russia non effettua presso il confine ucraino alcuna attività militare inusuale o imprevista, come attestato da una delle ultime relazioni del Ministero degli Esteri russo.

actualidad.rt.com



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -