Padoan: pareggio di bilancio rinviato al 2016

padoanU17 apr – “Nonostante i segnali di ripresa dell’anno in corso, anche nel 2014 il gap rimarrà molto negativo, la ripresa economica ancora fragile e la situazione del mercato del lavoro rimane ancora difficile”.

Lo afferma il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan in Senato, nel motivare il rinvio del pareggio di bilancio, in occasione dell’esame del Def cominciato oggi in Aula. “Il pareggio di bilancio sarebbe conseguito nel 2016 e sarebbe mantenuto fino al 2018”, ha spiegato il ministro dell’Economia, aggiungendo che il governo attuerà “un piano di rientro per raggiungere pienamente l’obiettivo di medio periodo nel 2016”.

Procedura eccezionale – “Per favorire il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione il governo ha intenzione di avvalersi della procedura eccezionale” che prevede che per il rinvio del pareggio di bilancio si voti una relazione relativa a maggioranza assoluta dei componenti di Palazzo Madama. La vicenda sulla lettera all’Ue è stata una tempesta in un bicchier d’acqua? “Mi pare proprio di sì”, ha detto il ministro rispondendo ai cronisti poco prima di entrare in Aula al Senato.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -