Allarme all’Istituto Pasteur: scomparse 2.349 provette di virus Sars

virus

 

Parigi – 14 apr – L’Istituto Pasteur di Parigi ha ammesso di aver perduto campioni di virus Sars, la sindrome respiratoria acuta. Nel corso di un inventario di routine, l’Istituto ha constatato la scomparsa di 2.349 provette contenenti il virus. Non si sa se queste provette siano andate perse, se sono state distrutte o utilizzate.

E’ la prima volta che si verifica una situazione simile, spiega Le Figaro, e l’Istituto ha sporto denuncia alla procura di Parigi. L’Agenzia nazionale per la sicurezza dei farmaci e dei prodotti sanitari ha avviato un’inchiesta interna nel laboratorio interessato.

Le conclusioni sono rassicuranti, poiché gli esperti hanno dichiarato “nullo” il potenziale infettivo delle provette scomparse “in base agli elementi dipsonibili e conosciuti della letteratura medica sulla sopravvivenza del virus Sars”. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -