Orio: fermato africano con 90 ovuli di cocaina nello stomaco

ovuliBergamo, 1 aprile 2014 – Un altro trafficante di droga bloccato all’aeroporto di Orio al Serio. Domenica è finito in manette un immigrato originario della Tanzania, 38 anni, che era appena sbarcato allo scalo da un volo proveniente da Amsterdam: nello stomaco i militari della Guardia di finanza e gli uomini delle Dogane gli hanno trovato ben 90 ovuli di eroina termosaldati, destinati al mercato lombardo.

L’uomo ha corso un grave rischio: se gli ovuli si fossero rotti, infatti, avrebbe potuto morire. A tradire lo spacciatore il suo nervosismo, che ha attirato l’attenzione dei finanzieri e dei doganieri, che hanno deciso di fermarlo e controllarlo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -