Violenta rapina a Bologna, marocchini prendono a sassate un negoziante

Via Belvedere: rapina all’alimentari finisce con sassaiola contro il negoziante

ps31 mar – Rapinato dell’incasso della giornata, del portafoglio e bloccato all’interno del negozio da un gruppo di nordafricani. Infine, riuscito ad uscire fuori dall’esercizio, è stato preso a sassate dai suoi rapinatori, aiutati da alcuni connazionali che stazionavano lì nei pressi. E’ quanto accaduto ieri sera ad un dipendente del negozio “MB alimentari” in via Belvedere, alle spalle del Mercato delle Erbe.
L’uomo dopo l’aggressione è riuscito ad allertare le forze dell’ordine, che dopo un lungo pattugliamento della zona sono riusciti a risalire agli autori del fatto e a porli in arresto.

La rapina è avvenuta intorno alle 22. La vittima ha poi riferito alla polizia di essere stato raggiunto in negozio da quattro marocchini, suoi ex clienti. Era l’orario di chiusura e il negoziante aveva appena effettuato la chiusura del registratore di cassa, quando i quattro sono entrati ed hanno chiesto di fare degli acquisti. Al rifiuto dell’uomo, che aveva motivato, ‘ho già chiuso la cassa, sono in chiusura mi spiace’, i quattro avventori non l’hanno presa bene. Uno di loro si è avventato sulla cassa, mentre un secondo uomo ha sfilato il portafoglio dalla tasca del pantaloni dell’esercente. All’interno vi erano 350 euro, i proventi dell’incasso giornaliero.

A quel punto la vittima – un bengalese di 37 anni – ha cercato di reagire. Si è visto bloccare all’interno del negozio da due soggetti, mentre gli altri due sodali scappavano con la refurtiva in pugno. L’uomo ha opposto resistenza, è nato un parapiglia. Nel trambusto è riuscito a divincolarsi dai suoi aggressori e ad uscire dal negozio. Ma una volta fuori è stato assalito da un fitto lancio di sassi, scagliati al suo indirizzo dai rapinatori, coadiuvati da un altro gruppetto di connazionali che stazionavano lì nei pressi. Solo a quel punto il bengalese è riuscito ad allertare le forze dell’ordine, giunte sul posto in breve, perchè contemporaneamente allertate da altri passanti, che segnalavano una rissa in corso nei pressi del mercato.

Giunta sul posto una volante del Commissariato di polizia 2 Torri- San Francesco, gli aggressori si erano ormai dati alla fuga, ma la vittima è stata in grado di riferire il nome di uno dei suoi aggressori, da lui conosciuto inquanto ex cliente. Il soggetto, tra l’altro già noto alle forze dell’ordine, è stato rintracciato poco dopo lungo via Riva Reno, L’uomo ha ammesso le proprie responsabilità, nonchè dato indicazioni sugli altri tre connazionali che avevano agito insieme a lui. Così nel giro di un’ora, la polizia è riuscita a rintracciare gli altri autori del fatto, nelle vie limitrofe. Per i quattro – tutti marocchini, con precedenti alle spalle e di età compresa tra i 37 e i 24 anni – è scattato l’arresto per rapina aggravata in concorso.

Nell’aggressione, il bengalese ha riportato diverse escoriazioni al volto e agli arti, causate dal lancio di sassi.

bolognatoday.it/



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -