Circolo gay organizza laboratorio per l’infanzia, proteste di Forza Nuova

gay-casseroBOLOGNA, 30 MAR – Ieri mattina un gruppo di attivisti di Forza Nuova ha fatto un volantinaggio davanti alla biblioteca Scandellara, dove il Cassero, storico circolo gay di Bologna, aveva organizzato un laboratorio dedicato all’infanzia. Un volantino nel quale si parla di “omosessualità contronatura”.

“Esiste un limite inderogabile nella contrapposizione politica, che è quello della tutela degli spazi dedicati all’infanzia. Vergognatevi”, ha detto il presidente del Cassero Vincenzo Branà.

Come è noto, “Forza Nuova difende e promuove la famiglia tradizionale, dove con essa è intesa l’unione tra uomo e donna ai fini della procreazione.”

Questa mattina militanti di Forza Nuova Bologna, hanno eseguito un volantinaggio all’ingresso della Libreria Scandellara a Bologna, all’interno della quale veniva presentato a bambini dai 4 agli 8 anni, il libro dal titolo “E con Tango siamo in tre”. “Abbiamo bisogno di comunicare le nostre idee” ha detto un militante alle operatrici del laboratorio per i bambini”siamo persone normalissime”.

I forzanuovisti hanno contestato un libro, che narra la storia di due pinguini maschi che si innamorano e adottano un piccolo pinguino, ha lo scopo di sensibilizzare i bambini sull’esistenza di famiglie alternative, non tradizionali “sulle adozioni gay il Cassero non smentisce la propria (contro) natura lanciando una iniziativa a “sesso” unico, con la benedizione del comune e del sindaco Merola” si legge nella nota.

“Forza Nuova ritiene questo blitz nel mondo infantile, un atto di aperta ostilità nei confronti della famiglia tradizionale e invita i cittadini liberi a prendere posizione contro le politiche disgregatrici della lobby gay e dell’ideologia gender.”

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -