Marina, ammiraglio De Giorgi: “Con i tagli la flotta italiana si sta estinguendo”

degiorgiRiva Trigoso (Genova), 29 mar. – “La flotta italiana si sta estinguendo – ha detto il Capo di Stato Maggiore della Marina militare Giuseppe De Giorgi durante il varo alla Fincantieri di Riva Trigoso della Fregata “Carabiniere”. I tagli lineari hanno ridotto l’efficacia della Marina pur considerando le 10 Fremm, nel 2024 ci sara’ una diminuzione del 60 per cento della flotta. Presto la Marina non sara piu’ in grado di svolgere il proprio servizio anche se siamo in grado di cantierizzare le navi nel 2014 ma la palude della burocrazia crea problemi. Se riuscissimo a costruire tre navi l’anno sarebbe salvo anche il comparto. Ma la media e’ di una nave ogni dodici mesi”. “L’Italia – ha continuato De Giorgi – non puo’ permettersi di vedere svanire la propria Marina”.

L’Ammiraglio dal palco della Fincantieri ha ricordato l’Operazione Mare Nostrum che “ha consegnato alla giustizia 55 trafficanti e salvato 16mila migranti. Ed e’ solo una delle nostre attivita’”.



   

 

 

3 Commenti per “Marina, ammiraglio De Giorgi: “Con i tagli la flotta italiana si sta estinguendo””

  1. Ma magari sparisse, tanto fa solo danni andando a raccattare gli allogeni per il mediterraneo e portandoceli in casa.

    “e salvato 16mila migranti.” Grazie tante! E adesso per colpaccia loro ce li sopportiamo noi!
    Perché piuttosto non salvano l’Italia e li lasciano dove stanno o li riportano indietro?

  2. Signor Ammiraglio De Giorgi, condivido pienamente le sue osservazioni che questa gente sta facendo morire la gloriosa Marina Italiana. Ma qual è il risultato di questa operazione umanitaria? io ho fatto nel 1968-1970 due anni di marina di leva , e sono stato imbarcato in due corvette nella scuola Comando di Augusta (credo che oggi non esista più) ma le confesso che piuttosto che lavorare in operazioni come degnamente e credo con onore , avete fatto voi, io personalmente mi sarei fatto portare a Gaeta e finire il militare lì, perchè secondo me questo che fate con l’operazione “mare nostrum” non è degno della nostra Marina ,che credo dovrebbe avere altri compiti come difendere i nostri confini in mare dagli attacchi e dalle invasioni . Non credo sia compito della Marina Militare fare il “raccatta-profughi o immigrati irregolari frutto a monte di tante operazioni preorganizzate tanto per portare di questa gente in Italia e spendendo peraltro tanti soldi pubblici per una causa che non dovrebbe appartenere solo a noi( Le associazioni umanitarie della protezione civile dovrebbe fare questo compito non la Marina). Inoltre ho sempre sostenuto che è una vergogna fare tanto lavoro , quando abbiamo ancora due nostri militari della Marina in India e ancora non si vede alcun risultato definitivo. ecco in sintesi io sono contrario che la nostra Marina venga impiegata per andare a prendere stranieri irregolari e non si fa niente , a parte la solita gazzosa politica, per andare a prendere i nostri due marinai che sono lontani dall’Italia , dalle loro famiglie e dal servizio che dovrebbero fare. Lei dice che abbiamo consegnato alla giustizia 55 trafficanti scafisti e salvato 16.000 migranti. Potrei dire anche bene, la nostra Marina ha eseguito gli ordini che il governo (non capisco poi quale governo) ha dato.Ma non capisco neanche come mai, per salvare questi due nostri marinai detenuti illegalmente in India, i vertici della nostra Marina e di cui lei signor Ammiraglio ricopre il ruolo di Capo di Stato Maggiore non si siano adoperati in modo incisivo facendo pressioni sulla nostra scarsa diplomazia politica per risolvere il caso. magari minacciando uno sciopero in bianco nell’operazione “Mare nostrum” sia non partecipando alle operazioni anti-pirateria dato che le posizioni politiche se ne fregano o quasi di voi? continuando di questo asso anch’io credo che ci sarà una smobilitazione delle nostre forze armate nel nostro territorio e che vi vogliono tenere il più lontano possibile dall’Italia. Così vale anche per l’esercito con tanti uomini e mezzi che abbiamo fuori per fantomatiche missioni di pace. Alle nostre forze armate è affidata dalla nostra Costituzione la “difesa della Patria, invece vi stanno facendo fare un ruolo strano quello di farci invadere da migliaia e migliaia di migranti con l’etichetta di “profughi” per dare loro posti di lavoro e soldi . lei credo mi dirà che voi non ci potete fare niente ma io continuo a pensare che siete complici di queste illegali invasioni, al limite dovevate scortare le missioni umanitarie, voi siete militari non volontari della protezione civile. Io la penso così.

  3. Paolo Genovese

    Mi vergogno di essere Italiano,già dalle medie quando leggevo la storia,mi impietrivo e rimanevo inorridito nel leggere che l’Inghilterra,la Francia ,la Spagna,ed anche sparuti paesi come Belgio,Olanda,Portogallo,si erano sartiti il mondo,perlomeno quello conosciuto allora.E noi, Granducati ,Principati,piccoli regnisotto la sudditanza di altri stati,pur di non perdere ognuno il loro piccolo tesoro.Ricordiamoci che ognuno di queste piccole entità si alleava con Francesi ,Austriaci prima,ed Austroungarici dopo.Cosa si puó pretendere da un paese, perché questo siamo,un paese e non Nazione che ha atteso sino al 1861 per unirsi,diciamo cosí,dato che i francofoni Savoia non si sono strappati le vesti per il regalo di Nizza e Savoia.Non voglio continuare,se nó inneggio a un patriota tradito dagli Italiani.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -