“Voglio parlare con il Papa”, 39enne si getta dal balcone e muore

Suicidio127 mar – ROMA – Ha cominciato lanciando mobili e altri oggetti dal balcone di casa. Poi, il volo nel vuoto e lo schianto fatale. Un uomo di 39 anni si è ucciso questa mattina gettandosi dal balcone di casa sua, un’abitazione al secondo piano di un condominio di via dei Giornalisti, in zona Camilluccia a Roma.

La tragedia poco dopo le 6:30, quando il 39enne si è sporto dal balcone di casa e ha cominciato a lanciare oggetti in strada. Mobili, piatti, poi il televisore. Il tutto urlando frasi sconnesse: “Di sopra stanno bruciando l’amianto”, “blocchiamo tutta Roma”, “voglio parlare con Papa Francesco”.

Dato l’allarme, sul posto sono giunti poliziotti e sanitari del 118 che hanno cercato di convincere l’uomo a rientrare in casa. Improvvisamente, però, il 39enne si è gettato dal balcone. Trasportato d’urgenza al Policlinico, per lui non c’è stato nulla da fare: è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

Ancora incerte le cause del suicidio, ma sembra che la vittima, da circa una settimana, soffrisse per una storia d’amore finita male. (da RomaToday)

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -