Clandestini a Treviso, 8 sono già fuggiti

immigratiTREVISO, 27 mar – Sembra aver trovato una soluzione il nodo dei 40 profughi arrivati nella Marca e alla ricerca di una sistemazione. La Caritas accoglierà venti persone a Ca’ Florens, struttura che l’associazione ha ad Istrana.

Dopo il tira e molla degli ultimi giorni, con proposte e rifiuti, saranno dunque le associazioni e le cooperative a dare ospitalità agli esuli che ora si trovano nella parrocchia di Paderno di Ponzano Veneto. Oltre alle venti persone collocate in via dei Fiori a Istrana, nella giornata di giovedì quattro troveranno rifugio alla cooperativa “Alternativa” di Vascon di Carbonera, altrettanti presso la comunità “Emmaus” di Crocetta del Montello e altri quattro alla cooperativa “Una casa per l’uomo” a Montebelluna.

Mancano all’appello otto persone che, durante in attesa che istituzioni, case di riposo e associazioni si accordassero, sono fuggite diventando a tutti gli effetti dei clandestini.

.trevisotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -