UE, Serracchiani minaccia: chi ne parla male ricordi che Crimea non e’ lontana

Serracchiani

 

25 mar – ”Ogni volta che si disprezza l’Europa, si dovrebbe ricordare che la Crimea non è così lontana e che sono passati solo 15 anni da quando la Nato bombardava Belgrado”.

Lo afferma la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, che aggiunge: ”l’esito del primo turno delle elezioni municipali in Francia e’ il segnale finora più forte di un indebolimento grave della fiducia degli europei nella loro capacità di costruirsi un destino comune, esprimendo il meglio delle diverse culture nazionali”.



   

 

 

3 Commenti per “UE, Serracchiani minaccia: chi ne parla male ricordi che Crimea non e’ lontana”

  1. Adalberto Tonini

    Allora la Serracchiani intende dire che anche da noi arriveranno cecchini e milizie mercanarie pagate da USA, NWO, Bilderberg, UE (al servizio della BCE-Merkel) per addomesticarci? Si aspetti la Serracchiani che ci sarà una Resistenza vera di tutti gli italiani veri, e non di questi PD traditori della sovranità nazionale sancita dalla Costituzione.

  2. Seracchiani, ma ci faccia il piacere……

  3. Carlo De Michele

    Meglio Putin della Merkel.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -