Poliziotto sventa uno stupro, arrestati 2 marocchini con precedenti per rapina

viol325 mar. – Stava rientrando a casa intorno alle 19:45 di domenica sera, quando ha notato due uomini che si aggiravano intorno a una Nissan con modi sospetti: il poliziotto fuori servizio ha subito avvertito i colleghi ed e’ rimasto a controllare la situazione, convinto di trovarsi di fronte a un tentativo di furto. Ma quando i colleghi sono arrivati sul posto e hanno aperto la portiera dell’auto parcheggiata in via Giuseppe Impastato, vicino alla fermata della metropolitana di San Donato, si sono trovati di fronte a qualcosa di molto piu’ grave.

I due uomini si erano avventati sull’automobilista e stavano cercando di violentarla. Dopo una breve colluttazione i due sono stati arrestati con l’accusa di tentata rapina e violenza sessuale: si tratta di due cittadini marocchini di 28 e 33 anni, entrambi con precedenti per rapina. La vittima, che e’ sfuggita allo stupro grazie all intervento, era in stato di shock. Ha raccontato di essere stata aggredita appena entrata in auto, i due uomini l’hanno colpita al volto, le hanno chiesto il portafogli e poi hanno tentato la violenza. La donna, un italiana 36enne, ha riportato alcune contusioni, ma ha scelto di farsi medicare sul posto e ha rifiutato il ricovero. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -