Arcivescovo di Antiochia: in Siria una mattanza di cristiani innocenti

terror25 mar – L’arcivescovo metropolitano della Chiesa apostolica ortodossa di Antiochia Antonio Chedraui Tannous, ha affermato oggi che i cristiani di Siria sono ammazzati come se si trattasse di animali, nel momento in cui la comunità internazionale “si è tappata gli occhi e non vuole sentire”.

L’arcivescovo parlava a José Gálvez Krüger direttore dell’Enciclopedia Cattolica, che fa parte del gruppo ACI. E denuncia che “senza dubbio la chiesa ortodossa antiochena vive un martirio interminabile: sequestro dei due arcivescovi e di alcuni sacerdoti, mattanza di sacerdoti e fedeli innocenti che non hanno niente a che edere con ciò che sta accadendo. Persecuzioni, distruzione di chiese, assassini. E la cosa peggiore e più barbare e che si uccidono i cristiani come si ammazzano gli animali, e tutto questo, nel nome di Dio”.

E continua il prelato: “Mi chiedo: che cosa ha a vedere questo con la lotta per la democrazia o la libertà in Siria? I criminali, nella loro maggioranza, sono stranieri, che vengono dall’Arabia Saudita, dalla Turchia, dalla Cecenia e da altri Paesi”. Se i ribelli lottassero per la democrazia “sarebbero stati siriani, e non mercenari stranieri”.

“Se l’occidente con in testa gli Stati Uniti e altri Paesi come l’Arabia Saudita e la Turchia non fossero intervenuti mandando denaro e armi, non saremmo al punto in cui siamo in Medio Oriente; e le Nazioni Unite, che ricevono ordini dagli Stati Uniti, non si interessano dei diritti umani e ancor meno di quelli dei cristiani in Medio Oriente”. Obama, secondo il vescovo ha sviluppato una politica ancora più aggressiva e peggiore di quella di Bush nella zona.

MARCO TOSATTI – la stampa

Terroristi Islamici uccidono bambini siriani con colpi di fucile alla nuca

Un gruppo di terroristi islamici, che dall’accento sembrerebbero ceceni,  uccidono con colpi di fucile alla nuca e alla schiena una decina di civili tra i quali anche bambini.



   

 

 

2 Commenti per “Arcivescovo di Antiochia: in Siria una mattanza di cristiani innocenti”

  1. Attenzione, i Ceceni, avendo combattuto contro i Russi, non sono terroristi, ma “combattenti per la liberta’”.

  2. Zakaria Franka

    che DIO non abbia misericordia di questi delinquenti.Commento di un mussulmano

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -