Roma: immigrati scatenati, 12 borseggiatori arrestati in poche ore

Furti su bus e metro: sei manolesta arrestati in poche ore

borseggio24 mar – Non si conoscono ma fanno lo stesso mestiere: derubare i passeggeri negli autobus romani e nei luoghi affollati. Loro sono sei borseggiatori arrestati nelle ultime ore dai Carabinieri di Roma, per aver svuotato tasche e borse delle loro vittime.

I primi a finire in manette sono stati due cittadini romeni, entrambi 40enni. A bordo del bus 780, i ‘manolesta’ avevano tolto il portafogli a un 73enne. Sono stati però fermati dai militari alla Stazione Roma Porta Portese.

Si è concluso più o meno nello stesso momento il colpo tentato da due cittadini bulgari di 20 e 28 anni. Hanno infatti provato a rubare il portafogli con 150 euro si una turista greca 18enne. Ma i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina li hanno fermati in via delle Muratte.

Gli stessi militari hanno ammanettato anche due cileni di 22 e 32 anni. I criminali, all’interno di un ristorante di Roma Termini, si sono appropriati della borsa con il portafogli e il cellulare di una turista.

I sei borseggiatori sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere di furto aggravato. I legittimi proprietari hanno invece potuto riavere le proprie cose.

Sei persone sono state arrestate ieri mattina, 23 marzo, dopo essere stati sorpresi a derubare gli spettatori della maratona.

Le prime persone colte in flagrante dai carabinieri, scrive il Messaggero, sono state quattro ragazze rom tra i 25 e i 31 anni, tutte con precedenti e senza fissa dimora. Le quattro donne sono state fermate lungo via dei Fori Imperiali dopo che si erano appena impossessate della borsetta di una turista americana che si era allontana dal gruppo senza nemmeno essersi resa conto di quel che era successo. Ma i carabinieri la contatteranno per restituirle la refurtiva.

marino2

Altri due borseggiatori, un cittadino romeno di 38 anni e una donna cilena di 45 anni, anche loro senza fissa dimora, sono stati arrestati nella zona di piazza di Spagna, dove avevano appena scippato una ragazza romana di 19 anni, portandole via una borsa con documenti, soldi e un telefono cellulare. In questo caso la refurtiva è stata recuperata e subito restituita alla proprietaria.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -