Quel Fatterello che nessun Media sussidiato vi ha detto sull’Ucraina

putin22 mar – Dunque se chiedete in giro, ammesso che troviate qualcuno a cui fotte davvero qualcosa dell’Ucraina e di Putin, più o meno vi sentirete rispondere che in Ucraina c’era una dittatura e quindi la piazza si è rivoltata, che ora c’è un governo provvisorio, che si rivoterà e che verrà ci sarà finalmente un governo occidentale

Cioè l’esatto capovolgimento della realtà, andiamo per punti:

1) In Ucraina c’era la dittatura: NO c’era un governo eletto con elezioni democratiche e certificate da osservatori internazionali e ha vinto un presidente (Yanukovic) blandamente filo-russo con il 51% e che in certe regioni dell’est è stato oggetto di un plebisicito (oltre il 70% dei voti), diciamo che era comunque un governo corrotto e inetto esattamente come quello di prima.

2) Ora c’è un governo provvisorio: Si, ma seguite questo post e capirete che NON è affatto provvisorio.

3) Si rivoterà: si ma a data da destinarsi e quando ci saranno le condizioni.

E ora il pezzo forte:

4) dopo il voto ci sarà finalmente un governo occidentale.

Bum! Eccola la menzogna.

Quel fatterello che Nessun Media Sussidiato Italiano vi ha detto sull’Ucraina è che se si svolgessero “elezioni democratiche” OGGI, anche senza la Crimea filorussa, vincerebbe un partito o un presidente filo-russo. E questo avverrebbe per 2 ragioni:

a) La popolazione russofona dell’Ucraina è una minoranza, ma molto grande e compatta, mentre il fronte non russofono è politicamente diviso.

b) Tutta la popolazione Ucraina, compresa quella NON russofona comincerà fra 10 giorni a notare che i concittadini della Crimea avranno improvvisamente più potere di acquisto, molto di più. Tra il doppio e il triplo di prima. E dunque comincerà a farsi domande su dove conviene andare.

Quindi NO

NON ci saranno elezioni democratiche a breve in Ucraina, l’attuale oligarca DOC (per lignaggio e nascita) al governo manterrà il potere con un governo di emergenza almeno fino a quando la Russia non si sarà annessa abbastanza russofoni da spostare gli equilibri politici.

E anche in quel caso non è detto che alla fine i restanti Ucraini non continuino a notare una certa differenza con i loro ex concittadini ora Russi.

In conclusione, non mi pare che sia stato saggio finanziare le squadracce di Kiev.

rischiocalcolato



   

 

 

2 Commenti per “Quel Fatterello che nessun Media sussidiato vi ha detto sull’Ucraina”

  1. concordo sulla quasi totalita dell’articolo, ma c’e’ una piccola cosa chel’articolo dimentica di dire e cioe’ il motivo che ha spinto tanta gente a scendere il piazza. E’ vero che in democrazia non si deve seguire la piazza, perche’ le leggi le fa il parlamento e anche perche’ la piazza, anche nel caso di kiev, rappresenta si e no lo 0,1 percento della popolazione, ma il presidente in fatto di ruberie, sopprusi e prevaricazioni, non era proprio l’ultimo, ma il motivo scatenante e’ che ha modificato la costituzione in modo tale che lui sarebbe rimasto presidente a vita. se questo vi pare poco! E’ mia opinione che la russia, con l’annessione della Crimea, si sia cacciata il un “cul de sac” perche’ ha ” legittimato” piazza Maidan e perso per sempre l’Ukraina

  2. Giovanni Bacci di Capaci

    Tra l’altro questo “governo provvisorio” si arrogherà il diritto di tracinare l’Ucraina nell’Euro… cioè di fare un passo quasi (per fortuna “quasi”) irreversibile, e destinato a sconvolgere l’economia già provata di quella Nazione. Un capolavoro di “demovrazia” e “trasparenza”…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -