Firenze: rumeno sputa e prende a sassate i ferrovieri, denunciato

Stazione Santa Maria Novella: controlli agli abusi, nuova aggressione a tre ferrovieri

lapidazione22 mar – Continuano le aggressioni al personale di Ferrovie che, all’interno della stazione di Santa Maria Novella, è schierato dall’azienda per prevenire e contrastare l’abusivismo ai danni dei passeggeri. A denunciare l’ennesimo episodio simile, la stessa Fs.

In particolare, si spiega in una nota dell’azienda ferroviaria, ieri mattina tre addetti incaricati di presidiare i binari di arrivo e partenza dei treni e le aree più frequentate della stazione, sono stati aggrediti da un uomo, un 20enne di origini rumene già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi accaduti la scorsa settimana, che pretendeva di svolgere indisturbato a bordo di un convoglio il servizio di portabagagli abusivo: scendendo dal treno, prima ha sputato addosso ai ferrovieri, poi ne ha aggredito uno e gli ha anche tirato contro un telefonino e un sasso raccolto dalla massicciata. Nonostante l’intervento della polfer l’uomo ha continuato a minacciare di morte ed ad insultare il personale Fs.

E’ stato poi denunciato mentre il ferroviere coinvolto nella colluttazione è stato sottoposto a controllo sanitario. “Le tre persone aggredite – spiega Rfi – presenteranno denuncia e saranno assistite dalla tutela legale che il Gruppo Fs mette a disposizione dei propri dipendenti vittime di aggressioni e violenze. Malgrado il recente potenziamento delle attività di contrasto e l’impegno profuso – conclude la nota -, quest’episodio conferma che la presenza di abusivi all’interno della stazione è un problema ancora attuale”

.firenzetoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -