83enne uccide la moglie malata di Alzheimer e si costituisce

anziana01FIRENZE, 22 MAR – Un uomo di 83 anni ha ucciso la moglie ottantottenne malata di Alzheimer afferrandola al collo e strangolandola, poi si è costituito alla polizia. È accaduto nelle prime ore della mattina in un’abitazione di Borgo Pinti, nel centro di Firenze.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra mobile. Secondo le prime informazioni, dopo l’omicidio l’anziano si è presentato al commissariato di San Giovanni, in via Pietrapiana, raccontando quanto accaduto. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -