Mare nostrum serve a incentivare i viaggi della disperazione, non a limitarli

BERLATO (PPE/FI): L’OPERAZIONE MARE NOSTRUM SERVE AD INCENTIVARE I VIAGGI DELLA DISPERAZIONE, NON A LIMITARLI

sbarchi2

20 mar – “Gli sbarchi di immigrati che prendono d’assalto le coste italiane non si fermano e con l’arrivo della bella stagione potranno solo che aumentare” ne è convinto il Deputato italiano al Parlamento Europeo Sergio Berlato in relazione agli ultimi dati diffusi della Marina Militare impegnata nel dispositivo interforze “Mare Nostrum”, in collaborazione con le motovedette della Capitaneria di Porto e con tre navi mercantili.

Secondo l’europarlamentare vicentino “è un’ondata senza fine che andrebbe arginata o quantomeno limitata, mentre l’operazione “Mare Nostrum” sembra abbia addirittura incentivato questo fenomeno”.

Berlato è convinto che ci siano altri livelli per gestire con maggiore efficacia i flussi migratori “Concentriamo innanzitutto gli sforzi in azioni concrete per creare le condizioni perché i migranti non debbano partire dai loro paesi di origine e non debbano mettersi nelle mani degli infami mercanti che alimentano questo traffico di esseri umani”.

“Dobbiamo riflettere sulla nostra capacità, ormai esaurita, di farci carico di questi disperati – conclude Berlato – serve un serio ed efficace piano di controllo delle frontiere, che ricordiamo essere europee e non solamente italiane, e una politica efficace sui rimpatri. Non è più il momento del buonismo e delle sterili discussioni di chi, senza guardare in faccia alla realtà, si impegna per abolire il reato di clandestinità mentre subiamo un’invasione senza controllo”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -