Ucraina: Feriti negli scontri di Kiev saranno curati in Italia

@gettyimages

@gettyimages

 

Milano, 19 marzo 2014 – Niguarda, Policlinico e Fatebenefratelli: sono gli ospedali che cureranno i cinque feriti in arrivo dall’Ucraina giovedì 20 marzo. Quattro di loro atterreranno a Orio al Serio, uno a Malpensa, grazie al coordinamento della Azienda Regionale Emergenza Urgenza. La richiesta di assistenza per ospitare e curare presso strutture sanitarie delle regione alcune persone rimaste ferite negli scontri a Kiev, era stata avanzata dal console ucraini e nei giorni scorsi la Giunta lombarda l’aveva accolta.

Si tratta di cinque uomini, compresi tra 23 e 45 anni. Fratture agli arti, ferite da arma da fuoco, ustioni, complicanze maxillo facciali: queste le principali patologie che vedranno all’opera i medici dei tre ospedali. Il trasferimento dagli aeroporti sarà coordinato da Areu grazie alla collaborazione delle Associazioni del soccorso convenzionate: Croce Bianca Milano, SAL e Croce Rossa Italiana. il giorno



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -