Immigrati: oltre 2000 salvati in 24 ore, ancora barconi in arrivo

mare-nostrum2

 

Palermo, 19 mar. – Si aggira attorno ai 1500 il numero dei migranti soccorsi ieri nel Canale di Sicilia dalla Marina militare e dalla Guardia costiera. Nelle ultime ore sono stati tratte in salvo, nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum, prima 370 persone da Nave Euro, poi altre 274, tra cui 6 donne e 9 uomini da parte di Nave Fulgosi. Successivamente Nave San Giusto si e’ diretta su un nuovo obiettivo, a sud-est di Lampedusa, con altre centinaia di persone. Ma le attivita’ procedono senza tregua, fanno sapere dalla Marina militare, a causa del mare favorevole.

Questi 1500 si aggiungono al 596 gia’ soccorsi in precedenza in due diversi interventi a sud di Lampedusa e che arriveranno questa mattina nel porto di Augusta (Siracusa): tra loro 103 donne e 62 minori. I profughi giungeranno a bordo delle stesse unita’ che li hanno prelevati, la fregata “Grecale”, che ha imbarcato 323 persone, tra cui 38 donne e 54 minori, di nazionalita’ prevalente siriana e palestinese, e la corvetta “Sfinge” che caricato i restanti 273 profughi, tra cui 65 donne e 8 minori, prevalentemente di nazionalita’ eritrea. L’attracco delle due unita’ e’ previsto per le 8. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -