Roma, allarme furti a Villa Ada: nomadi scatenati

nomadi17 mar – Borse, portafogli, biciclette e cellulari: tutto sparito. A Villa Ada sono tornati i “predoni” e durante il fine settimana almeno una decina di persone sono state derubate mentre se ne stavano distese – e rilassate – sull’erba. Non appena l’area si è riempita con il primo assaggio di primavera alcuni nomadi che da anni imperversano nel parco sono usciti dal letargo e hanno ripreso a colpire.

Anche ieri si aggiravano nelle radure e sui prati a caccia della preda giusta – due in coppia, l’altro da solo – e diversi cittadini ne hanno notato la presenza segnalandola ai vigili urbani e ai carabinieri. La caccia è ripresa. Ma i tre, estremamente sfuggenti, profondi conoscitori delle radure e dei sentieri, sono riusciti a farla franca. […]

Gli habitué del parco ovviamente li hanno subito riconosciuti. «Sono tornati: sono quelli dell’anno scorso». Un paio di persone ieri si sono messe a percorrere la stradina sterrata che porta al centro ippico e dì lì sono ridiscesi verso il “pratone” avvertendo le persone che se ne stavano a terra un po’ in disparte. Si sono viste signore anziane che prendevano armi e bagagli e si spostavano spaventate, mentre i nomadi, fiutata l’antifona, sparivano nella boscaglia. il messaggero



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -