Nigeria: attacchi brutali, 100 persone uccise con fucili e machete

nigeria16 mar – Almeno 100 persone sono rimaste uccise in una serie di attacchi contro tre villaggi nella Nigeria centrale la notte tra venerdì e sabato. Lo riferiscono autorità locali. Gli attacchi sono stati sferrati da «uomini armati, aggiungono le fonti, ma non c’è stata ancora nessuna rivendicazione.

Gli attacchi a tre villaggi nella Nigeria centrale, nei quali sono rimaste uccise 100 persone, sono stati brutali e compiuti da una quarantina di uomini armati di fucili e machete, secondo quanto raccontato dalle autorità locali. Presi di mira gli abitanti di Angwan Gata, Chenshyi e Angwan Sankwai, nel distretto di Kaura, stato di Kaduna, che sono freddati nel sonno dentro le loro case. Alcuni sono stati uccisi a colpi di machete, altri bruciati vivi. Gli assalitori hanno rubato del cibo e appiccato il fuoco ai villaggi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -