In Italia da 22 anni non sa leggere in italiano, cittadinanza rimandata

IMMIGRAZIONEROVIGO, 12 MAR – Vive in Italia da 22 anni ma non è ancora in grado di leggere in italiano e il sindaco gli rimanda di una settimana il giuramento per la cittadinanza. È successo ad un operaio marocchino che si era presentato davanti al primo cittadino di Ceneselli (Rovigo) per ottenere la cittadinanza italiana.

L’uomo però non ha saputo leggere la formula del giuramento. Il sindaco Marco Trombini(Fli), alla guida di un giunta di centrodestra ha sospeso l’atto “per far rispettare le istituzioni”. ansa



   

 

 

1 Commento per “In Italia da 22 anni non sa leggere in italiano, cittadinanza rimandata”

  1. Ma come si fa a non avere imparato nulla in 22 anni di residenza qui in Italia? Manco un pappagallo sarebbe così restio nell’apprendimento della lingua!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -