Quote rosa, Bindi contro Renzi: “Il Pd e’ un partito ferito”

bindi

 

11 mar. – Scontro all’assemblea del gruppo Pd tra Rosy Bindi e Matteo Renzi. Mentre il premier parlava, la deputata lo ha interrotto per protestare contro la mancata approvazione delle quote rosa nella legge elettorale.

“Il Pd e’ un partito ferito dai 100 voti mancati per far passare la norma antidiscriminatoria”, ha poi detto nel suo intervento. La legge elettorale, ha ammonito Bindi, “e’ passibile di incostituzionalita’”. Stamane la Bindi, in una intervista a La Repubblica, ha annunciato che “non partecipero’ al voto finale sulla legge elettorale, questa e’ una ferita molto grave e profonda”.

“Lasciare la liberta’ di voto e la mancanza di indicazione a favore degli emendamenti sulla parita’ di genere da parte del nostro partito, ci esponeva molto – osserva Bindi – questo mi fa dire con molta amarezza che questo risultato e’ colpa dei Democratici. La responsabilita’ e’ tutta del Pd, il quale ha sacrificato la fedelta’ alla Costituzione e ai propri valori all’accordo con Berlusconi. Una legge elettorale che nasce su questo tradimento non puo’ essere una buona legge”.



   

 

 

2 Commenti per “Quote rosa, Bindi contro Renzi: “Il Pd e’ un partito ferito””

  1. Giorgio Bongiorno

    Mi pareva che questa “signora” citasse Berlusconi. E’ troppo affezionata e non può fare a meno di lui.

  2. Ma non è ancora l’ora che si ritiri davanti al caminetto a preparare le calze della befana,che di soldi ne ha gia rubati anche troppi !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -