Ucraina, ex banchiere Yatseniuk: non cederemo un cm alla Russia

Yatseniuk

9 mar – “È la nostra terra, non ne cederemo un centimetro. Che la Russia e il suo presidente lo sappiano”. Così il premier ucraino Arseni Iatseniuk, parlando dell’occupazione militare russa in Crimea, ha arringato oggi la folla a Kiev in occasione di una manifestazione per il 200esimo anniversario della nascita del poeta ucraino Taras Shevtcenko, uno dei simboli dell’indipendenza del Paese.
“Faremo di tutto per risolvere la crisi in Crimea con mezzi politici e diplomatici” ha spiegato Iatseniuk, assicurando che Usa e Gran Bretagna (garanti dell’integrità territoriale del Paese in base al memorandum di Budapest del 1994, ndr) faranno “il possibile per preservare l’indipendenza dell’Ucraina”. “Siamo di fronte ad una delle più grandi sfide della storia dell’Ucraina indipendente” ha aggiunto.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -