David di Michelangelo armato in uno spot Usa. Ira di Franceschini “grave offesa”

david

 

9 mar. – “L’immagine pubblicitaria del David armato offende e viola la legge. Agiremo contro l’azienda americana che deve ritirare subito la campagna”. Lo afferma in un tweet il ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, in merito al fotomontaggio del David di Michelangelo fatto dalla Arma Lite Inc, azienda statunitense produttrice di armi, per pubblicizzare un suo fucile. La soprintendente del Polo museale fiorentino, Cristina Acidini, ha annunciato di voler diffidare Arma Lite Inc dall’utilizzare questa immagine. Il David di Michelangelo con in mano un fucile e nel mondo si grida allo scandalo. Un’azienda americana ha, infatti, utilizzato l’immagine per pubblicizzare l’arma.

“Un atto illecito” cosi’ e’ stato definito dal direttore della Galleria dell’accademia che custodisce l’opera. Opera coperta da diritti e la cui immagine a fini pubblicitari e’ subordinata a permessi rilasciati dallo stato e da quanto si apprende l’azienda non avrebbe richiesto alcuna autorizzazione. E la soprintendente al polo museale fiorentino annuncia la diffida all’azienda.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -