Uomini armati sequestrano una base militare ucraina a Sebastopoli

ucraina

 

7 mar – Uomini armati, probabilmente Russi, hanno sequestrato una base militare ucraina nella città di Sebastopoli in Crimea.
Un giornalista dell’agenzia di stampa Reuters ha detto che nessun colpo è stato sparato e che negoziati tra le due parti erano già in corso.

”L’attacco sta andando avanti“, dice il colonnello Viktor Kukharchenko, vice comandante di un’altra base aerea ucraina in Crimea. “Le forze russe ora stanno cercando di prendere il resto della base. Il loro capo sta negoziando con le nostre forze, chiedendo che lascino le armi e si arrendano”.

Le forze che stanno cercando di controllare la base sono formate da militari  che non indossano alcun segno di identificazione, come era già successo durante l’occupazione della Crimea durata tutta la scorsa settimana. Il presidente Vladimir Putin ha negato che siano i militari russi ad avere circondato le basi ucraine dalla fine di febbraio, anche se i veicoli delle forze occupanti hanno targhe russe e alcuni uomini hanno detto ai giornalisti di provenire dalla Russia.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -