Ucraina, ultimatum UE: 12 caccia Usa atterrano in Polonia

f167 mar – Gli Usa hanno inviato 12 caccia F16 in Polonia per esercitazioni. Se la diplomazia di Stati Uniti e Russia è in campo per trovare una soluzione alal crisi ucraina, i venti di guerra non sembrano essersi allontanati. La Russia nei giorni scorsi ha messo in atto diverse esercitazioni su larga scala al confine con l’Ucraina. Oggi gli Usa stanno mostrando i muscoli. Oltre ai 12 cacci, sei caccia americani sono arrivati in Lettonia. Mentre un cacciatorpediniere sta raggiungendo il Mar Nero.

Obama ha pronunciato un discorso in cui difende l’integrità territoriale dell’Ucraina: “Oggi, nel 2014, è finita da tempo l’epoca in cui i confini potevano essere ridisegnati passando sulla testa dei leader democraticamente eletti“.

L’Unione europea Si è riuntita ins eduta straordinaria per discutere della crisi. L’Ue chiede alla Russia il ritiro immediato dei soldati russi dalla Crimea (inteso come il rientro nelle caserme) e di garantire l’accesso immediato alla missione delle organizzazioni internazionali per verificare la situazione nel paese. Inoltre, ritiene che la decisione di tenere un referendum nel paese sia contrario alla costituzione ucraina e perciò deve essere considerata «illegale». Così si è espresso il presidente Ue Herman Van Rompuy al termine del Vertice europeo riunito per discutere sulla crisi.

Van Rompuy ha poi detto che L’Unione europea è pronta a firmare l’accordo di Associazione e di scambio con l’Ucraina anche prima delle elezioni presidenziali del prossimo 25 maggio:«Non c’è bisogno» di aspettare le elezioni del 25 maggio, ha spiegato Van Rompuy.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -