Ucraina: Hollande contro Putin, ma gli vende 2 navi guerra da 1 mld

mistral 6 mar. – Francois Hollande, come il suo predecessore all’Eliseo, adora indossare le vesti del paladino della difesa dei popoli ma davanti agli affari si tura il naso.
Nonostante le sanzioni adottate oggi a livello Ue e le dichiarazioni baldanzose verso Mosca, il presidente francese ha confermato senza alcun imbarazzo che il contratto da 1 miliardo di euro, firmato nel 2011, per la vendita di due modernissime navi da guerra della ‘classe Mistral’ (portaelicotteri d’assalto anfibio) e’ ancora valido e sara’ onorato.
“Noi rispettiamo i nostri contratti. Non siamo ancora a quel punto (di rompere il contratto) e speriamo di evitare di arrivarci”, ha spiegato ai giornalisti a Bruxelles.

La Mistral, con un ponte di volo di 199 metri e 16.500 tonnellate di dislocamento) puo’ trasportare fino a 16 elicotteri, 4 mezzi da sbarco e 13 carri armati e centinaia di soldati e rappresenta per Mosca un’importante occasione per ammodernare la flotta piuttosto invecchiata, con unita’ progettate proprio per coordinare ed effettuare operazioni di sbarco.
La pima nave da guerra, battezzata Vladivostok, e’ stata varata lo scorso anno e sara’ consegnata alla marina russa a ottobre. La seconda e’ ancora in costruzione. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -