Gli Emirati arabi prestano un mld di dollari alla Serbia

serbia

6 mar – La Serbia ha ottenuto dagli Emirati arabi uniti un maxiprestito di un miliardo di dollari a condizioni favorevoli, oltre a un credito di 100 milioni di dollari destinati all’agricoltura, in particolare a progetti di irrigazione. Il relativo accordo e’ stato firmato oggi ad Abu Dhabi dal ministro delle finanze serbo, Lazar Krstic, e dal capo del segretariato per le finanze degli Emirati, Hamad al Hur al Suvaidi.

Il prestito di un miliardo di dollari, a favore del bilancio della Serbia, e’ a 10 anni con un tasso di interesse annuo del 2%. Cosa questa che ha indotto il governo di Belgrado a parlare di condizioni estremamente favorevoli. ”In tutta la sua storia, la Serbia non ha mai ottenuto un prestito a condizioni piu’ vantaggiose”, ha detto il vicepremier Aleksandar Vucic. “Nessuno dei nostri amici nel mondo ci ha mai offetto qualcosa di simile”.

Sia Krstic sia il suo collega di Abu Dhabi hanno sottolineato il significato dell’accordo odierno per il rafforzamento della collaborazione fra Serbia e Emirati, nella prospettiva di nuovi investimenti arabi e dello sviluppo delle relazioni economiche e commerciali.

Etihad, la compagnia aerea degli Emirati, detiene il 49% di Air Serbia, la nuova compagnia nata lo scorso ottobre al posto della vecchia Jat Airways. Nei giorni scorsi e’ stato definito un accordo per il finanziamento da parte degli Emirati di un maxiprogetto denominato ‘Belgrado sull’acqua’ che prevede la realizzazione nella capitale serba di un enorme centro commerciale e direzione, insieme a una Torre alta centinaia di metri. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -