Arrestato il salvadoregno che ha sgozzato una donna e il figlio di 3 anni

polizia5 mar. – Un 36enne salvadoregno fermato nella notte ha confessato il duplice omicidio di via Segneri, a Milano: lo rende noto la polizia. L’uomo, che ha reso confessione davanti al procuratore aggiunto Alberto Nobili e al sostituto Gianluca Prisco, e’ un conoscente di Libanny Meijia Lopez, la 29enne trovata nuda e sgozzata ieri pomeriggio nel suo appartamento di zona Lorenteggio insieme al figlioletto Leandro, di 3 anni, anch’egli ucciso a coltellate.

Il padre del piccolo Leandro e compagno della donna – che era stato sentito ieri in Questura – era totalmente estraneo alla vicenda. Secondo le prime dichiarazioni rese dall’uomo che ha confessato il duplice omicidio, il movente sarebbe di natura sessuale. Libanny avrebbe rifiutato un approccio, e il 36enne salvadoregno, amico di famiglia, si sarebbe infuriato e l’avrebbe colpita piu’ volte, scagliandosi poi contro il figlio di 3 anni. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -