76enne inferma a letto viveva tra rifiuti ed escrementi in casa senza acqua nè gas

ambx4 mar – Era inferma, a letto, in uno stato di incoscienza, circondata da escrementi e rifiuti ammucchiati. Così i vigili del fuoco hanno trovato, in un’abitazione di Basiliano (Udine), una donna di 76 anni. L’anziana, con piaghe da decubito multiple e perforanti, è stata portata in ospedale. Per entrare i pompieri hanno dovuto sfondare la porta d’ingresso e indossare un autorespiratore a causa dei cattivi odori.

I proprietari della casa sono la donna e suo marito, sette anni più giovane di lei; al momento non è ancora stato stabilito se l’uomo abitasse con lei e non è ancora stato rintracciato. L’abitazione inoltre risulta essere scollegata dalle reti di acqua e gas. I carabinieri hanno già ascoltato i vicini, i quali non avrebbero segnalato nulla di anomalo. Anzi, nessuna persona sarebbe stata vista entrare o uscire dalla casa, ad eccezione proprio del marito dell’anziana, notato di rado dagli abitanti della zona.

Intanto sul caso la Procura ha aperto un fascicolo a carico di ignoti, per abbandono di incapace. Ora si attende che i medici diano il via libera per interrogare la 76enne. tgcom



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -