Brescia: da mesi senza lavoro, imprenditore 42enne si impicca

suicids3 mar – Dramma della disperazione a Travagliato, in provincia di Brescia: un impresario edile di 42 anni, da mesi senza lavoro, si è tolto la vita impiccandosi in casa. L’uomo, padre di tre figlie, nelle scorse settimane aveva tentato di rapinare un distributore di benzina dove tutti lo conoscevano. Arrestato dai carabinieri, era ai domiciliari.

Da settimane l’impresario era seguito dalla Caritas, che aiutava lui e la sua famiglia dopo la perdita del lavoro. Così commenta l’accaduto Renato Pasinetti, il sindaco di Travagliato, dove l’uomo viveva. “C’è rammarico per non essere riusciti ad aiutare una persona in difficoltà. Il Comune non ha però risorse per chi è rimasto senza lavoro”. tgcom



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -