Libano: caccia a 4 donne kamikaze, pronte ad agire per Brigate Abdulllah Azzam

KAMIKAZE fille

 

2 febbr – L’esercito libanese e le Forze di sicurezza interna sono alla caccia di quattro donne velate che, indossate cinture esplosive, aspirano a compiere attentati kamikaze per ordine delle Brigate Abdullah Azzam e dello Sheikh libanese Sirajeddine Zouraykat.

E’ l’allarme lanciato dal quotidiano As Safir, che spiega che le donne hanno lasciato la zona siriana di Yabrud dirette nel nord della Valle della Bekaa e infine a Beirut. Secondo le indiscrezioni, le miliziane sono di nazionalita’ irachena e libanese. La loro missione, scrive il giornale, sarebbe quella di compiere attentati kamikaze in luoghi religiosi di una setta specifica.

Inoltre una fonte della sicurezza ha dichiarato ad As Safir a condizione di anonimato che alcuni degli estremisti arrestati negli ultimi mesi hanno confessato che anche il presidente del Parlamento Nabih Berri e l’ex ministro degli Interni Wiam Wahab erano tra i possibili obiettivi di attentati. AKI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -