Crimea: risultati della riunione di coordinamento alla Farnesina

mogherini

2 mar – Un esame della situazione in Crimea e le possibili iniziative politico-diplomatiche per favorire l’allentamento della tensione nell’area sono state oggetto di un riunione che si è svolta a Palazzo Chigi, presieduta dal premier Matteo Renzi, alla presenza del Ministro degli Esteri, Federica Mogherini, del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Marco Minniti e del direttore del DIS Giampiero Massolo.

Dalla riunione è emersa l’opportunità di sostenere ogni sforzo volto a prevenire contrapposizioni pericolose e l’acuirsi di tensioni nel sud est dell’Ucraina mantenendo aperti tutti i canali di dialogo a livello internazionale.

A tal fine, l’Italia rivolge alla Russia un forte appello a evitare azioni che comportino un ulteriore aggravamento della crisi e a perseguire con ogni mezzo la via del dialogo.

Al tempo stesso il Governo italiano esorta le autorità di Kiev a promuovere ogni sforzo volto alla stabilità e alla pacificazione del Paese nel rispetto della legalità e della tutela delle minoranze.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -