Grecia: manifestazioni contro i licenziamenti, scontri con la polizia

Proteste-Grecia

28 feb 2014 – Centinaia di funzionari greci manifestano nelle strade di Atene, per protestare contro i numerosi licenziamenti nell’ambito della ricostruzione del settore pubblico. La Grecia aveva infatti promesso ai suoi creditori, l’Ue, la Bce e il Fmi, di licenziare nel 2014 circa 11.500 dipendenti per ridurre la spesa pubblica e poter continuare a beneficiare di continui prestiti internazionali.

Secondo i media locali, i manifestanti si sono radunati di fronte al ministero delle Riforme Amministrative per poi essere allontanati dalla polizia in tenuta anti sommossa. Successivamente si sono diretti verso il ministero delle Finanze, dove sono stati nuovamente e violentemente respinti dalle forze dell’ordine. Nel frattempo, e’ in corso da questa mattina una riunione tra i rappresentanti della troika dei creditori e i ministri delle Finanze e della Riforma dell’Amministrazione, Yannis Stournaras e Kyriakos Mitsotakis. (fonte AFP).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -