Cina: 1094 arresti per traffico di neonati online

neon28 FEB – La polizia cinese ha arrestato oltre 1.000 persone che trafficavano in neonati in Internet. Lo annuncia il ministero della Pubblica sicurezza di Pechino. L’operazione è scattata dopo che la polizia aveva verificato denunce di informatori sull’uso della rete per i traffici da parte di gang basate a Pechino. In una prima operazione in 27 città il a febbraio scorso, moltissimi neonati erano stati strappati ai trafficanti. Gli arrestati sono 1.094 e che alcuni di loro hanno confessato.

Secondo i media locali, in questa operazione le forze di polizia sono riuscite a salvare 383 bambini. La Cina e’ da sempre al centro dell’attenzione della comunita’ internazionale per la sua crescente industria di traffico di minori. Ogni anno a Pechino da una parte si registrano molti casi di rapimenti di bambini, dall’altra un aumento delle richieste di figli maschi da parte di alcune famiglie. La polizia cinese ha ricollegato questi due dati, arrestando in questi giorni piu’ di mille persone.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -