Lagarde (Fmi): L’Ucraina ha chiesto aiuto (soldi). Noi pronti a intervenire (strozzinaggio)

Condividi

 

lagarde

 

27 feb.  – “Le autorità ucraine mi hanno informato oggi della loro richiesta di sostegno al Fmi”. Lo ha annunciato in una nota il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde. “Siamo pronti a rispondere – ha aggiunto – e, nei prossimi giorni, invieremo un team del Fmi in missione a Kiev, per intraprendere un dialogo preliminare con le autorità”.

“Questo – ha proseguito ancora Lagarde – consentirà al Fmi di procedere alla sua consueta valutazione tecnica indipendente sulla situazione economica in Ucraina e, allo stesso tempo, di cominciare a discutere con le autorità di quelle riforme politiche che potrebbero costituire la base di un programma sostenuto dal Fondo“.

“Stiamo anche discutendo con tutti i nostri partner internazionali, in modo bilaterale e multilaterale, sul modo migliore per aiutare l’Ucraina in questo momento critico della sua storia e, a questo proposito, siamo incoraggiati dalle molte dichiarazioni di sostegno che sono state espresse”, ha concluso la numero uno del Fmi. (LaPresse)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -