Kerry: la Russia smetta di mandare aiuti ad Assad

kerry

27 febbr – Il segretario di Stato americano, John Kerry, è tornato a parlare di Siria chiedendo ancora una volta a Mosca di fermare gli aiuti al regime di Bashar al Assad. Quello che “Assad sta facendo è oltraggioso, senza scrupoli, inaccettabile, vergognoso, vile, è orrendo. E lo sappiamo. Tutti lo sanno”, ha detto Kerry in un’intervista esclusiva all’emittente americana Msnbc.

“Francamente, la Russia sta aumentando la sua assistenza ad Assad. Non credo che questa scelta sia costruttiva per gli sforzi che stiamo facendo per cambiare la sua visione e arrivare a una decisione che deve prendere per aprire dei negoziati in buona fede”, ha continuato. Il presidente Barack Obama e la sua amministrazione stanno continuando a rivedere le opzioni sul tavolo, ha aggiunto Kerry, anche se Obama ha deciso di non sferrare un attacco militare ad Assad lo scorso anno.

“Ci sono limiti alle possibilità degli Stati di usare la forza quando vogliono – ha continuato il segretario – ci sono leggi e procedimenti da seguire”. Poi Kerry ha concluso: “Posso dire che nessuno di noi è soddisfatto pensando a dove siamo arrivati oggi, non il presidente, non io e nessuno nell’amministrazione. Crediamo che si debba fare di più”. TMNEWS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -