Uccide un uomo con un pugno: “Mi ha rivolto frasi razziste”

pugno

26 febbr – ​Choc in Inghilterra a Bournemouth dove un uomo di 40 anni, Andrew Young, è stato ucciso con un pugno dal giovane Thug Callous Gill, che ha la metà degli anni della vittima.
Andrew, che soffriva del morbo di Asperger, dopo il pugno è caduto a terra, battendo la testa. L’immediato ricovero in ospedale non gli ha salvato la vita. E’ spirato dopo 24 ore.

La dinamica della tragedia è questa. Andrew Young, la vittima, stava litigando con un altro ragazzo perché stava andando in bicicletta sul marciapiede. Thoug è intervenuto, dopo che il suo amico si era allontanato, sferrando un cazzotto tremendo al povero Andrew. “Mi ha rivolto frasi razziste”, ha provato a difendersi il ragazzo, subito fermato dalla polizia e pentitosi poi dell’inspiegabile reazione. Processato per direttissima è stato condannato a 4 anni di carcere per omicidio colposo

http://www.ilmessaggero.it/SOCIETA/NOLIMITS/pugno_in_faccia_telecamere_ucciso_inghilterra/notizie/540815.shtml



   

 

 

1 Commento per “Uccide un uomo con un pugno: “Mi ha rivolto frasi razziste””

  1. Uccide una persona e gli danno solo 4 anni? Mah…a questo punto è meglio farsi giustizia da soli

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -