Rapina un uomo appena uscito dal pronto soccorso, arrestato marocchino

pol-feriti24 febbr – Firenze – La polizia ha arrestato un rapinatore e ha recuperato la refurtiva. Il colpo è avvenuto ad una fermata dell’autobus alle prime ore dell’alba. Ieri mattina la polizia ha fermato un cittadino marocchino di 44 anni responsabile di aver rapinato in strada un uomo appena uscito dal pronto soccorso di Santa Maria Nuova. La vittima, un 37enne italiano di origini sudamericane, durante la notte era finito in ospedale a seguito di una caduta accidentale. Una volta dimesso con la testa fasciata, ha lasciato la struttura per andare a prendere l’autobus, ma mentre aspettava alla fermata col telefono all’orecchio, uno straniero si è avvicinato cominciando ad infastidirlo.

Senza rendersene conto il malcapitato si è ritrovato steso a terra da un pugno in piena faccia ed il suo aggressore è fuggito a piedi strappandogli il cellulare di mano. Un passante ha dato subito l’allarme al 113 ed in un attimo una squadra volante della Questura ha raggiunto il rapinatore bloccandolo in via Ricasoli. La refurtiva è stata poi ritrovata dagli agenti lungo la strada; la parte lesa è finita nuovamente al pronto soccorso con un lieve trauma cranico.

In serata gli stessi agenti hanno denunciato un 19enne marocchino per il reato di danneggiamento aggravato continuato. Il giovane, completamente ubriaco, è stato fermato da una pattuglia in via Baracca e successivamente riconosciuto da alcuni testimoni come l’autore di una serie di danneggiamenti ai veicoli parcheggiati sulla strada. In particolare, a pochi metri di distanza, il ragazzo aveva buttato a terra un paio di ciclomotori, colpito la sbarra carrabile di un condominio e rotto uno specchietto di un’autovettura. Per il magrebino è scattata anche la sanzione per ubriachezza. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -