Agenzia iraniana, Bin Laden è morto prima del raid Usa in Pakistan

binladen24 febbr – L’ex leader di al-Qaeda, Osama bin Laden, non sarebbe stato ucciso della forze statunitensi in un raid in Pakistan il 2 maggio 2011, ma sarebbe morto prima di quel raid per cause naturali e precisamente per insufficienza renale. E’ la teoria dell’agenzia iraniana Tasnim, che torna sulla vicenda della morte di bin Laden, citando una fonte dell’intelligence di Teheran.

All’epoca “il presidente Barack Obama dichiaro’ che la forze americane avevano fatto un grande lavoro – ha detto la fonte anonima, un dirigente dei servizi segreti iraniani – che era in realta’ quello dell’intelligence Usa, che era riuscita a raggiungere il corpo gia’ morto di bin Laden”.

Descrivendo la versione ufficiale della vicenda come pura “propaganda” americana, la fonte ha aggiunto che “tutti i servizi di intelligence e anche gli stessi pakistani hanno riconosciuto che bin Laden e’ morto di insufficienza renale prima dell’operazione americana”.



   

 

 

1 Commento per “Agenzia iraniana, Bin Laden è morto prima del raid Usa in Pakistan”

  1. ANTONIO PUGLIESE

    io invece credo che bil e su qualche isolotto delle hawai a godersi la fine della sua vita con tutti quei soldi fatti guadagnare allo lobbi delle armi figuriamoci se lo anno ucciso

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -