USA e UE stanno pagando rivoltosi ucraini e manifestanti – Paul Craig Roberts

ucraina

di Paul Craig Roberts

21 febbr – Un certo numero di conferme è arrivato  da parte dei lettori che Washington sta alimentando le violente proteste in Ucraina con i soldi dei contribuenti. Washington non ha i soldi per i buoni pasto o per impedire i  pignoramenti delle case, ma ha un sacco di soldi con cui sovvertire l’Ucraina.

Un lettore ha scritto: “Mia moglie, che è di nazionalità ucraina, ha contatto questa settimana ai suoi genitori ed amici a Zhytomyr [NW Ucraina]. Secondo loro, la maggior parte dei manifestanti ottiene un pagamento medio di 200-300 grivna, corrispondente a circa 15-25 euro.  Come ho inoltre sentito, una delle agenzie più attive dei “punti di pagamento” da parte dell’UE è il tedesco’ Konrad Adenauer Stiftung ‘, strettamente connesso alla CDU, il partito della signora Merkel”.

Johannes Loew del sito Internet elynitthria.net / scrive: “Sono appena tornato dall’Ucraina (io vivo a Monaco di Baviera / Germania) ed ero molto vicino al Maidan. La maggior parte di queste persone ottiene solo 100 grivna.  300 grivna per gli studenti.”

“Le proteste orchestrate da Washington stanno destabilizzando Ukraine,” http://www.paulcraigroberts.org/2014/02/12/washington-orchestrated-protests-destabilizing-ukraine/

http://www.informationclearinghouse.info/article37599.htm

Il segretario di Stato Victoria Nuland, una russofoba rabbiosa e guerrafondaia neo-conservatrice, ha detto al National Press Club lo scorso dicembre, che gli Stati Uniti hanno “investito” 5 miliardi di dollari per l’organizzazione di una rete per raggiungere gli obiettivi statunitensi in Ucraina, al fine di dare “l’Ucraina il futuro che merita. ”
Guardare il video al munuto 7

 

http://www.informationclearinghouse.info/article37599.htm Nuland è il funzionario del regime di Obama che è stato colto in flagrante nel nominare i membri del governo ucraino che Washington intende imporre al popolo ucraino, una volta che i manifestanti pagati avranno spodestato l’attuale governo indipendente.

Cosa Nuland intende per il futuro dell’Ucraina sotto il dominio Usa è che sia saccheggiata come la Lettonia e la Grecia  per essere utilizzato da Washington come un banco di prova per basi missilistiche americane contro la Russia.

Dalle risposte che ho ricevuto alla mia richiesta di conferme delle informazioni inviate a me da Moldavia, http://www.paulcraigroberts.org/2014/02/14/russia-attack-paul-craig-roberts/ ci sono prove sufficienti per dire che  Washington ha fomentato le rivolte violente.

Tuttavia, i media statunitensi hanno riferito che il governo ucraino sta pagando anche ucraini per manifestare a favore del governo. http://www.usatoday.com/story/news/world/2014/02/16/ukraine-government-protests/5435315/  Non sarei sorpreso se alcuni manifestanti stanno lavorando per entrambi gli schieramenti.

Ci sono un sacco di gonzi creduloni nelle strade che pensano che la protesta sia contro la corruzione del governo dell’Ucraina. l’ho sentito dire da molti. Forse il governo non è corrotto? La corruzione dei governi è universale, ma è facile andare a finire dalla padella nella brace. I manifestanti ucraini sembrano pensare che essi possano sfuggire alla corruzione con l’adesione all’UE.

Ovviamente, questi gonzi creduloni non hanno familiarità con la relazione sulla corruzione UE rilasciata 3 febbraio dal Commissario UE per gli Affari interni. Il rapporto dice che il nesso affari-politica della corruzione riguarda tutti i 28 paesi membri dell’UE e costa le economie dell’UE 162,2 miliardi dollari l’anno.

Secondo la Banca Mondiale, il costo economico della corruzione nell’UE è quasi grande come la dimensione de PIL dell’Ucraina.. http://data.worldbank.org/country/ukraine Chiaramente, gli ucraini non sfuggiranno alla corruzione aderendo all’UE. Infatti, gli ucraini soffriranno una corruzione peggiore.

Infatti, queste persone credulone potrebbero beneficiare della lezione che impareranno una volta il loro paese sarà nelle mani dei corrotti di Bruxelles e Washington.  Quello a cui mi oppongo è la mancanza di consapevolezza da parte dei manifestanti che, permettendo essi stessi di essere manipolati da Washington, stanno spingendo il mondo verso una guerra pericolosa. Sarei sorpreso se la Russia si accontentase di avere basi militari e missilistiche americane in Ucraina.

La III Guerra Mondiale sarà  l’ultima guerra. L’ostinazione di Washington a sfruttare ogni occasione per stabilire la propria egemonia sul mondo ci sta portando ad una guerra nucleare. Come la Nuland, una percentuale significativa della popolazione della parte occidentale dell’Ucraina sono russofobi. Conosco il grado di avversione ucraino verso la Russia, ma le emozioni degli ucraini, alimentate con i soldi di Washington, non dovrebbero dirigere il corso della storia.  Nessuno storico  rimarrà a documentare come gli ucraini creduloni hanno impostato il mondo per la distruzione.

Paul Craig Roberts



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -