Gli Usa fanno un passo indietro: sì alle sculacciate per educare

Usa, si può per legge sculacciare i minori: “Al massimo dieci colpi a mano aperta”

sculaccs20 febbr – Sta destando scalpore negli Stati Uniti la proposta di Gail Finney, democratica di Wichita (Kansas) che prevede “il ricorso a misure di forza necessarie a contenere o limitare il comportamento scorretto del giovane o per mantenerne il controllo, pur ammettendo che potrebbero occorrere arrossamenti o lividi sulla pelle”.

Francesco Semprini sulla Stampa racconta la vicenda che è quest’oggi su tutti i giornali.

Traduzione: dare sculacciate ai propri figli è legittimo. La proposta della Finney, deputata della Camera statale del Kansas, entra proprio nei dettagli: prevede l’ammissione di dare “sino a dieci sculacciate consecutive, con la mano aperta sul sedere del bambino vestito”, come punizione.

Sarebbero legittimati a sculacciare i minori non solo i genitori, ma anche insegnanti ed educatori, ovvero chiunque abbia a che fare con il bambino.

Parte dell’opinione pubblica protesta perché metodi del genere spianano “la strada alla legalizzazione degli abusi sui minori”.

La deputata statale è dovuta correre ai ripari con una nota di chiarimento: «Le punizioni corporali in Kansas e negli altri 49 Stati americani sono ammesse. Purtroppo nel nostro statuto non sono mai state definite in maniera precisa e questo ha portato a una interpretazione non univoca da parte delle autorità preposte».

.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -