E’ nato il CIPS, Comitato Italiano Popolo Sovrano

cips19 febbr – E’ nato il CIPS, Comitato Italiano Popolo Sovrano Il 15 e 16 febbraio scorso si sono datti appuntamento a Roma un centinaio tra persone ed importanti organizzazioni, associazioni, comitati e movimenti politico culturali italiani, che condividono l’urgente necessità di ripristinare la Sovranità Politica, Monetaria e Alimentare del nostro Paese.

L’ Organismo si chiama “CIPS – COMITATO ITALIANO POPOLO SOVRANO” ed è una Associazione apartitica ed aconfessionale, la cui finalità principale è un progetto unitario per la liberazione dei popoli sovrani dalla schiavitù e dall’oppressione a cui sono sottoposti da parte della classe politica e dirigente asservita ai poteri finanziari.

Il CIPS vuole raccogliere, unire e soprattutto richiamare tutte le persone di buona volontà e di buon senso ad un percorso interiore, che porti ad una presa di consapevolezza al fine ristabilire quelle che effettivamente sono le vere priorità: la sacralità della Vita, la centralità dell’UOMO, la supremazia del Diritto naturale sull’Economia e sulla Finanza, pilastri di una “rivoluzione” che non può più aspettare e che riporterà la moneta ed il denaro ad essere mera misura del valore.

Il CIPS, propone un piano dettagliato per l’uscita dall’attuale dittatura finanziaria e il ripristino della Sovranità attraverso 4 punti:

  • 1) Rescissione dei Trattati Europei lesivi della Sovranità Nazionale.
  • 2) Introduzione di Sovranità Politica, Monetaria, Alimentare.
  • 3) Nazionalizzazione della Banca d’Italia ed Azzeramento del Debito Pubblico verso gli organismi finanziari.
  • 4) Inserimento in Costituzione del “diritto di resistenza all’oppressione” per far sì che: “Quando i pubblici poteri violino le libertà fondamentali ed i diritti garantiti dalla costituzione, la resistenza all’oppressione è diritto e dovere del cittadino”.

Il CIPS si batterà con ogni mezzo legittimo, e secondo la Costituzione, contro la supremazia delle elite finanziarie, contro ogni forma di malgoverno, contro l’annichilimento della burocrazia, contro l’oppressione del Fisco. Così come si batterà a favore di un equilibrato uso individuale delle risorse dell’Ambiente; per la corretta gestione del territorio e dell’economia; per l’efficienza, la qualità e la razionalità dei servizi; per l’etichettatura e la valorizzazione dei prodotti italiani; per la semplificazione e la comprensibilità delle norme e degli ordinamenti ai fini della Sovranità dello Stato Italiano, della istituzione di una Banca Nazionale – una vera Banca d’Italia -; per la separazione del sistema bancario; per la riforma radicale del sistema fiscale, tributario e di riscossione.

Il CIPS ha promosso la sua prima petizione: http://www.change.org/it/petizioni/riprendiamoci-le-chiavi-di-casa e ne ha fatto anche una versione da presentare a mano alla Camera dei Deputati. La prima Assemblea del CIPS si terrà il 2 Marzo – sempre a Roma – per eleggere il Consiglio Direttivo, e quindi il Presidente ed i due Vice-Presidenti. In assemblea si perfezionerà il Regolamento e si attiveranno i tavoli di lavoro permanenti, per l’organizzazione e le strategie operativi, e per la costituente.

Ufficio Stampa CIPS – Comitato Italiano Popolo Sovrano Per Info e adesioni, scrivere a: cipopolosovrano@libero.it



   

 

 

1 Commento per “E’ nato il CIPS, Comitato Italiano Popolo Sovrano”

  1. uniamo i popoli tutti i popoli europei come noi grazie ……………………

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -