Marò, Bonino: Non possiamo prelevarli con un’azione militare

bonino18 febbr – L’Italia ha messo a punto “diverse iniziative da prendere” sul caso di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i marò trattenuti in India da due anni nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di due pescatori del Kerala.

E’ quanto ha spiegato il ministro degli Esteri Emma Bonino ai microfoni del Tg2. “La decisione spetta ora al nuovo governo”, ma di certo “non possiamo andarli a prendere ‘manu militari'”, ha aggiunto la titolare della Farnesina.



   

 

 

2 Commenti per “Marò, Bonino: Non possiamo prelevarli con un’azione militare”

  1. antonio genuardi

    non possiamo andarli a prendere perche’ nelle nostre istituzioni c’e’ una massa di deficenti, arraffoni, menefreghisti che prima li hanno consegnati, poi hanno cercato di sottrarli con la furbuzia facendo subito marcia indietro e ora sono in braghe di tela. Non siamo rappresentati daa gente cosi’ fatta che affidano i massimi servitori della Patria al caso e al volere di una nazione che di civile a solo, forse, un nome; ghandi, tutto il reto e’ sottosviluppo e svacelo civile. Andiamo a prendere i nostri soldati!

  2. Però in effetti è meglio non cercare la rissa con un miliardo di stupratori da branco con armi nucleari.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -