Marò, Bonino: “Manifesta incapacità dell’India”. (E dell’Italia no?)

Bonino18 febbr – “A fronte dell’ulteriore, inaccettabile rinvio deliberato questa mattina dalla Corte Suprema indiana dell’esame del caso dei Fucilieri di Marina Latorre e Girone e della manifesta incapacità indiana di gestire la vicenda, l’Italia proseguirà e intensificherà il suo impegno per il riconoscimento dei propri diritti di Stato sovrano in conformità con il diritto internazionale. L’obiettivo principale dell’Italia resta quello di ottenere il rientro quanto più tempestivo in Patria dei due Fucilieri”.

Così ha dichiarato il ministro degli Esteri, Emma Bonino, apprendendo le notizie provenienti da Delhi. La titolare della Farnesina ha anche annunciato di aver “disposto l’immediato richiamo a Roma per consultazioni dell’ambasciatore a New Delhi, Daniele Mancini”.



   

 

 

1 Commento per “Marò, Bonino: “Manifesta incapacità dell’India”. (E dell’Italia no?)”

  1. Eccellenza, Sig. Ministro, vada a chiedere alla Merkel cosa avrebbe fatto lei se al posto dei nostri Marò (che stavano compiendo il loro dovere di Soldati) ci fossero stati due tedeschi del ……… Kommando Spezialkrafte o KSK,. Può darsi che avrebbe “””richiesto?”””” anche l’autorizzazione della U.E. per andare a riprenderseli. Poi potrà regolarsi e magari – sarebbe un motivo più che valido – partire con tutti i Suoi colleghi Ministri per assistere personalmente al processo…….. e restare lì se le cose si metteranno male per i Vostri, ma soprattutto, NOSTRI Soldati!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -