Venezuela “Complotto contro il governo”: Maduro espelle 3 diplomatici Usa

maduro17 feb 2014 – Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha accusato oggi Washington di ”complottare” con i manifestanti anti governativi e ha dunque espulso dal Paese tre dimplomatici Usa. L’accusa di Maduro giunge all’indomani del ritorno del leader latitante dell’opposizione Leopoldo Lopez, che ha organizzato per domani una manifestazione contro il governo, sfidando lo stesso ad arrestarlo durante l’evento. Le proteste anti governative capeggiate da studenti durano ormai da quasi due settimane e stanno rappresentando una grande sfida per il nuovo governo socialista, salito al potere dopo la morte di Chavez.

”Ho ordinato all ministero degli Esteri di procedere a dichiarare quei tre funzionari consolari come ”persone non grate” e di espellerli dal Paese. Lasciate che cospirino a Washington!”, ha dichiarato il presidente venezuelano in un discorso trasmesso a livello nazionale. Secondo Maduro i diplomatici statunitensi si erano incontrati con gli studenti coinvolti nelle proteste con la scusa di offrire loro ”dei visti per gli Stati Uniti”. (fonte AFP).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -