Madre tenta di gettare la figlia neonata nelle fogne, arrestata

neon17 febbr – In preda a un raptus ha cercato di gettare la figlia neonata in un pozzetto di ispezione della rete fognaria. È accaduto a Mazzarino, in provincia di Caltanissetta, dove i carabinieri hanno arrestato una donna di 43 anni. L’accusa per lei è di tentato omicidio aggravato.

I militari sono intervenuti su segnalazione del padre della bambina e di alcuni passanti, che hanno notato la donna mentre in contrada Madonna delle Grazie correva in lacrime verso un pozzetto di acque reflue con la bambina di dieci mesi in braccio. L’immediato intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. La piccola è stata portata in salvo e affidata ad una comunità specializzata. La madre, invece, è stata posta agli arresti domiciliari.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -