La grande bellezza miglior film straniero ai Bafta. Oscar sempre più vicino

Paolo Sorrentino, Francesca Cima e Nicola Giuliano con il Bafta per "La grande bellezza"

Paolo Sorrentino, Francesca Cima e Nicola Giuliano con il Bafta per “La grande bellezza”

La grande bellezza di Paolo Sorrentino è il miglior film straniero del 2013 anche secondo la British Academy of Film and Television Arts. A diciotto anni di distanza da Il postino di Michael Radford, l’Italia torna a trionfare agli Oscar britannici.
E sul suo rivale “di sempre”, ovvero La vita di Adele di Abellatif Kechiche. Non superato la prima volta al Festival di Cannes, ma poi rimasto indietro sia agli European Film Awards che ai Golden Globe.

E chissà che il nostro Sorrentino non possa avere tratto qualche vantaggio dall’uscita di scena del film francese dalla corsa verso il riconoscimento più ambito, che verrà assegnato fra sole due settimane.
Quello che è lecito sperare, dopo questa ennesima conferma, è che la possibilità di arrivare a vincere si stia facendo sempre più vicina.

E nel discorso di ringraziamento, una sorpresa: «Mi piacerebbe dedicare questo premio a un grande regista italiano. Il suo nome è Carlo Mazzacurati».
Il regista padovano, anche Presidente della Cineteca di Bologna, è scomparso il 22 gennaio scorso a seguito di una grave malattia durata alcuni mesi.

 

Luca Balduzzi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -